13.10.2021 – Convegno DL 172 sul nuovo obbligo vaccinale – Doc.1 prima comunicazione da inviare ai responsabili superiori e agli altri Enti di competenza – PROTOCOLLO “MARTINA”

 

INVIARE AL PROPRIO DIRIGENTE O AL RESPONSABILE DELL’UFFICIO O DELL’AMMINISTRAZIONE

Egr./Gent. Dirigente Scolastico/

Comandante/etc

Pres. Ordine Professionale

[Indirizzo della sua sede legale]

[se ne avete una] Pec xxxxxxxxx@aaa.cc

[ovvero lettera rrr – Raccomandata1 + email]

Scegliere solo il Ministero di propria competenza tra quelli elencati sotto

(comparto Scuola)

Ill.mo Ministro dell’Istruzione

Viale Trastevere, 76/a – 00153 ROMA

[se ne avete una] Pec urp@postacert.istruzione.it

[ovvero lettera a/r – Raccomandata1 + email]

 

(comparto Sanità)

lll.mo Ministero della Salute

Viale Giorgio Ribotta, 5 – 00144 Roma

[se ne avete una] Pec seggen@postacert.sanita.it

[ovvero lettera a/r- Raccomandata1 + email]

 

(comparto Forze Armate)

Ill.mo Ministro della Difesa

Via XX Settembre 8 – 00187 Roma

[se ne avete una] Pec udc@postacert.difesa.it 

[ovvero lettera a/r – Raccomandata1 + email]

 

(GdF)

Ill.mo Ministero dell’Economia

Via Venti Settembre, 97 –  00187 Roma

[se ne avete una] Pec xxxxxxxxx@aaa.cc

[ovvero lettera rrr – Raccomandata1 + email]

 

(Polizia e Vigili del Fuoco)

Ill.mo Ministero dell’Interno

p.zza del Viminale 1 – 00184 Roma

[se ne avete una] Pec gabinetto.ministro@pec.interno.it

[ovvero lettera a/r- Raccomandata1 + email]

OGGETTO: Docente – Appuntato/Mar.llo – Dott./Infermiere/O.S.S./impiegato presso clinica etc… (inserire la propria qualità di obbligato) – nuovo obbligo di vaccinazione ex DL 172/2021 ovvero obbligo di vaccinazione ex DL 44/2021 modificato dal DL 172/2021

lIl/la sottoscritto/a ______________________________________________________ nato/a ____________________ il_____________ e residente a __________________________ in via ___________________________________ n.__________ è dipendente dell’Amministrazione in intestazione rientrante nelle categorie ex artt. 2 e 4 DL 172 del 26 novembre 2021 soggette all’obbligo vaccinale a far data dal 15 dicembre.

In relazione alla mia posizione, faccio seguito alla Sua comunicazione di cui all’art. 4 e 4ter, 3 co., del DL 44/2021, da me ricevuta il ________ con la quale si è formulato l’invito a vaccinarmi, per comunicare quanto segue. 

Con l’entrata in vigore del DL 172/2021 sono diventato oggetto dell’obbligo di vaccinazione anti SARS-CoV2 e sono quindi costretto/a a vaccinarmi per evitare le gravissime sanzioni previste, quali la sospensione dal lavoro e della retribuzione.

Sono fermamente contrario/a a vaccinarmi perchè temo per la mia salute e per ragioni di sana prudenza, dettate dal fatto che la sperimentazione dei vaccini anti-covid19 sono attualmente in corso e quindi, per essi, non ci sono studi o di sicurezza, basata su mera farmacovigilanza passiva, che nemmeno garantiscono l’immunità o tantomeno ii contenimento del contagio.

Non solo la mia situazione economica personale, tuttavia, ma la mia dignità di essere umano, di cittadino e lavoratore non mi consente di sopportare la sospensione dal lavoro e dalla retribuzione, e per questi motivi sono a comunicare che ottempererò all’obbligo imposto con la previsione normativa del ricatto stipendiale perchè non posso sopportare le sanzioni in caso di omessa vaccinazione e, quindi, mi sottoporrò a vaccinazione anti covid-19 entro il termine di 20 dal ricevimento del Suo invito (art. 4 ter, 3 co., del DL 44/2021.

Per l’effetto comunico di aver preso appuntamento per l’adempimento dell’obbligo per la data ___ come da ricevuta che allego, preannunciando però che non accetto che mi venga estorto anche il mio consenso più intimo con l’apposizione della mia firma sul modulo di consenso informato, perché la procedura è obbligatoria e ciò esclude per intero la rilevanza della mia opinione personale e la possibilità di dare effetto alla mia libera scelta. 

(ALLEGARE LA DOCUMENTAZIONE COMPROVANTE LA RICHIESTA DI PRESENTAZIONE DELLA RICHIESTA DI VACCINAZIONE)

Luogo e data.

In fede

firma

 

 

 

Sostienici Avvocati Liberi – United Lawyers for Freedom con una donazione:

IBAN IT33Z0832703263000000002401

       

Print Friendly, PDF & Email

Categorie