04.05.2022- decreto TAR Lombardia: illegittimo il ripristino della sospensione di un sanitario guarito ma non vaccinato entro 90 giorni dalla documentata infezione


IL Tar Lombardia ha riconosciuto illegittimo il provvedimento dell’Ordine dei medici di Pavia nella parte in cui ha ripristinato la sospensione dall’esercizio della professione sanitaria di un sanitario guarito che non ha adempiuto l’obbligo vaccinale nei 93 giorni successivi alla documentata infezione, ritenendo che l’applicazione  del termine di 93 giorni (90 +3) sia incompatibile con la circolare del Ministero della Salute del 21.07.2021, con la quale è stato previsto che, nei soggetti con pregressa infezione da SARS- coV2, la vaccinazione venga eseguita preferibilmente entro i 6 mesi dalla stessa e comunque non oltre i 12 mesi dalla guarigione.

TAR Lombardia
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento